Condizioni generali di prestazione di servizio

 

  1. APPLICAZIONE DELLE CONDIZIONI GENERALI - OPPONIBILITÀ
    Ogni ordine inoltrato implica l’adesione piena e intera del Cliente a queste condizioni generali di prestazione di servizio, con l’esclusione di ogni altro documento.
    Nessuna condizione particolare può, salvo eccezione formale scritta indicata sul buono d’ordine definitivo, prevalere su queste condizioni generali di prestazione di servizio.
    L’esecuzione di una prestazione da parte del Prestatore implica l’accettazione da parte del Cliente di queste condizioni generali. Ogni condizione contraria sarà quindi, in mancanza di esplicita accettazione della stessa, inoppugnabile al Prestatore, quale che sia il momento in cui la stessa è stata portata alla sua conoscenza.
    Il fatto che il Prestatore non si prevalga, in un dato momento, di una qualsiasi delle clausole di queste condizioni generali di prestazione di servizio non potrà in nessun caso essere interpretato come rinuncia a prevalersi ulteriormente di una qualsiasi delle suddette clausole.
     
  2. INOLTRO DEGLI ORDINI/PREVENTIVI
    Ogni ordine del Cliente è preceduto da un preventivo gratuito redatto dal Prestatore sulla base dei documenti da tradurre forniti o delle informazioni comunicate dal Cliente.
    Il preventivo inviato dal Prestatore al Cliente, via posta, fax o e-mail, indicherà, in particolare:
    • La quantità di pagine o parole oggetto della traduzione;
    • La lingua di traduzione;
    • Le modalità di determinazione del prezzo della prestazione di traduzione. La prestazione è fatturata sia in modo forfettario, sia in funzione del tempo necessario per eseguirla, sia sulla base della tariffa del Prestatore in vigore il giorno della redazione del preventivo, in particolare a parola (lingua di partenza o lingua di arrivo), a linea, a pagina, all’ora, ecc.;
    • I tempi necessari per la realizzazione della prestazione di traduzione;
    • Il formato dei documenti da tradurre in caso di richiesta d’impaginazione specifica del documento consegnato;
    • Le eventuali maggiorazioni di prezzo applicate, in particolare, a causa dell’urgenza, delle ricerche terminologiche specifiche o di ogni altra richiesta non facente parte delle prestazioni abitualmente fornite dal Prestatore;
    • Le eventuali riduzioni di prezzo accordate in funzione, in particolare, delle dimensioni del testo da tradurre.

Per confermare il suo ordine in modo definitivo, il Cliente deve rispedire al Prestatore il preventivo senza alcuna modifica, sia via posta, sia via fax, dopo avervi apposto la menzione “Bon pour accord” (Buono di accordo) seguita dalla sua firma, nel caso in cui il preventivo gli sia stato spedito via fax o via posta, oppure mediante e-mail di risposta nella quale dovrà essere espresso chiaramente il suo assenso, nel caso in cui il preventivo gli sia stato inviato via e-mail. In assenza dell’accettazione del preventivo, il Prestatore si riserva il diritto di non iniziare la sua prestazione.
In mancanza di conferma dell’ordine secondo le modalità soprastanti entro un tempo massimo di tre (3) mesi a partire dalla data d’invio del preventivo, quest’ultimo sarà considerato come nullo. Il Prestatore si riserva la possibilità, dopo averne informato il Cliente, di aumentare l’importo della sua prestazione e/o di non rispettare la data di consegna indicata sulla conferma dell’ordine iniziale del Cliente nei casi seguenti:

a)     La modifica o l’aggiunta di documenti supplementari da parte del Cliente posteriormente alla redazione del preventivo a cura del Prestatore; in tal caso, il Prestatore si riserva il diritto di adattare l’importo in funzione del volume di testo supplementare costatato o richiesto;

b)    L’assenza di documenti in occasione della redazione del preventivo. Per esempio, se il preventivo è stato redatto sulla base di una semplice comunicazione della quantità di parole approssimative e/o di uno stralcio del contenuto.

In mancanza di accordo esplicito del Cliente con queste nuove condizioni di consegna e/o di fatturazione, il Prestatore si riserva il diritto di non iniziare la propria prestazione.
Salvo accordo contrario indicato sul preventivo, le spese indotte dalla realizzazione della prestazione (spostamenti, invio di lettere celeri, ecc.) sono a carico del Cliente. Ogni decisione di sconto, di riduzione o di applicazione di tariffe decrescenti, secondo una percentuale o un forfait (a pagina, a linea o all’ora), permane di sola discrezione del Prestatore e ciò solamente per la prestazione che ne è oggetto. Le riduzioni o gli sconti eventualmente accordati al Cliente non potranno in nessun caso essere spunto di pretese simili per le prestazioni successive.
Nell’ipotesi in cui nessun preventivo sia stato inviato al Cliente dal Prestatore, le prestazioni di traduzione saranno fatturate conformemente alla tariffa di base abitualmente applicata dal Prestatore.

  1. PROVA
    Ai fini della prova dell’esistenza dell’accettazione del preventivo, il Cliente accetta implicitamente di considerare come equivalente all’originale e come prova perfetta, il fax, l’e-mail, la copia e il supporto informatico.
     
  2. ACCONTO
    Tutti gli ordini di un importo IVA esclusa superiore ai 1 000 euro potranno essere oggetto di una richiesta di acconto, la cui percentuale sarà precisata sul preventivo. In tal caso, l’esecuzione della prestazione inizierà solamente dopo riscossione del suddetto acconto.
     
  3. TEMPI DI CONSEGNA
    Su riserva della ricezione da parte del Prestatore dell’integralità dei documenti oggetto della prestazione di traduzione, i tempi di consegna menzionati sul preventivo sono applicabili a condizione che il Cliente confermi il suo ordine, nel rispetto delle modalità definite dal precedente articolo 2, entro un lasso di tempo di 3 (tre) giorni feriali a partire dalla ricezione del preventivo. Decorso tale lasso di tempo, la data di consegna potrà essere oggetto di revisione, in funzione dei carichi di lavoro del Prestatore.
     
  4. OBBLIGHI DEL PRESTATORE
    Il Prestatore si sforza di eseguire la traduzione con la più grande fedeltà rispetto all’originale e conformemente agli usi della professione. Mette tutto in opera per prendere in considerazione e integrare alla traduzione gli elementi informativi forniti dal Cliente (glossari, disegni, abbreviazioni, ecc.). Il Prestatore declina ogni responsabilità in caso d’incoerenza o di ambiguità del testo di origine, giacché la verifica della coerenza tecnica del testo finale rileva della sola responsabilità del Cliente.
     
  5. OBBLIGHI DEL CLIENTE
    Il Cliente s’impegna a mettere a disposizione del Prestatore l’integralità dei testi da tradurre e tutte le informazioni tecniche necessarie per la comprensione del testo e, eventualmente, la terminologia specifica richiesta. In caso d’inadempienza da parte del Cliente al suo obbligo d’informare il Prestatore, quest’ultimo non potrà essere considerato come responsabile delle eventuali non conformità o del non rispetto dei tempi previsti.
    Il Cliente dispone di un lasso di tempo di 10 giorni feriali a partire dalla ricezione dei documenti tradotti o riletti per manifestare in forma scritta il suo eventuale disaccordo rispetto alla qualità della prestazione. Decorso tale lasso di tempo, la prestazione sarà considerata come debitamente eseguita e nessuna contestazione potrà essere ammessa. A tale effetto, il Cliente ammette di considerare come prova di consegna tutte le ricevute di consegna esistenti, siano esse postali, via fax o e-mail.
     
  6. RISERVATEZZA
    Il Prestatore s’impegna a rispettare la riservatezza delle informazioni comunicategli prima, durante e/o dopo l’esecuzione della sua prestazione. I documenti originali sono rispediti al Cliente su semplice richiesta.
    La responsabilità del Prestatore non può essere impegnata in caso d’intercettazione o di sottrazione delle informazioni durante il trasferimento dei dati, in particolare via Internet. Di conseguenza, è compito del Cliente informare, prima o durante l’ordine, il Prestatore dei mezzi di trasferimento da utilizzare al fine di garantire la riservatezza di tutte le informazioni a carattere sensibile.
     
  7. FORMATO
    La traduzione è inviata via e-mail in formato Word o Excel, in funzione del formato dei file da tradurre. Su richiesta, la traduzione può essere inviata via fax o via posta. Ogni altro mezzo di trasferimento o formato dovrà essere espressamente convenuto tra le Parti e potrà dare adito a una fatturazione supplementare.
     
  8. RESPONSABILITÀ
    In ogni caso, la responsabilità del Prestatore si limita solamente all’importo della relativa fattura.
    Il Prestatore non potrà in nessun caso essere considerato responsabile dei reclami motivati da sfumature stilistiche.
    È espressamente convenuto che i tempi di consegna sono comunicati solamente a titolo indicativo; la loro inosservanza non potrà quindi comportare nessuna penalità di ritardo. La responsabilità del Prestatore non potrà in nessun caso essere impegnata per quanto concerne i danni diretti o indiretti causati al Cliente o a terzi a causa di un ritardo di consegna dovuto, in particolare, a casi di forza maggiore o agli eventuali ritardi di inoltro via fax, modem, e-mail o ogni altro mezzo postale.
     
  9. CORREZIONI E RILETTURE
    In caso di disaccordo su alcuni punti della prestazione, il Prestatore si riserva il diritto di correggerla in cooperazione con il Cliente.
    Nel caso in cui la traduzione debba essere oggetto di edizione, il Prestatore riceverà la prova di stampa per rilettura.
    Salvo disposizione scritta contraria, ogni correzione o rilettura è oggetto di una fatturazione supplementare, sulla base della tariffa del Prestatore in vigore.
     
  10. MODALITÀ DI PAGAMENTO
    Salvo condizioni particolari specificate sul preventivo, le fatture s’intendono al netto, senza sconto e pagabili nei 30 giorni successivi alla loro data di emissione.
    In caso di pagamento mediante assegno o bonifico bancario provenienti dall’estero, l’integralità delle spese di cambio o bancarie daranno luogo sia a una maggiorazione forfettaria precisata sul preventivo, sia a una rifatturazione integrale al Cliente.
    In caso di ritardo di pagamento, gli ordini in corso potranno essere interrotti di diritto fino al pagamento completo e il Cliente sarà debitore, senza che una messa in mora preliminare sia necessaria, degli interessi di ritardo calcolati a un tasso pari a una volta e mezzo il tasso d’interesse legale in vigore applicato all’importo della fattura presa in esame.
    La traduzione resta di proprietà del traduttore fino al pagamento completo della relativa fattura.
     
  11. PROPRIETÀ INTELLETTUALE
    Prima d’inviare un documento per traduzione al Prestatore, il Cliente deve assicurarsi di averne il diritto. Deve quindi essere l’autore del documento originale oppure aver ottenuto l’autorizzazione scritta preliminare di traduzione da parte del detentore dei diritti d’autore del documento.
    In caso contrario, il Prestatore non potrà in nessun caso essere considerato come responsabile se tutti o parte dei documenti a lui affidati dal Cliente dovessero infrangere il diritto di proprietà intellettuale o ogni altro diritto di terzi o ogni regolamentazione applicabile. In tali casi, il Cliente assumerà da solo gli eventuali danni e le conseguenze finanziarie provocate dalla sua sola negligenza.
    D’altra parte, il Cliente riconosce che la traduzione ricevuta dal Prestatore costituisce un nuovo documento, i cui diritti d’autore sono co-detenuti dall’autore del documento originale e dal Prestatore. Di conseguenza, in caso di prestazioni a carattere letterario o artistico, e senza pregiudizio dei relativi diritti patrimoniali sulla sua opera, il Prestatore si riserva il diritto di esigere che il suo nome sia menzionato su ogni esemplare o ogni pubblicazione della propria prestazione, ai sensi del Codice francese della Proprietà Intellettuale, paragrafo L.132-11.
     
  12. ANNULLAMENTO
    In caso di annullamento di un ordine in corso di esecuzione, quale che ne sia la causa, comunicata per iscritto al Prestatore, il lavoro già eseguito sarà fatturato al Cliente al 100% (cento per cento) e il lavoro restante al 50% (cinquanta per cento).
     
  13. RISOLUZIONE CONSENSUALE E LEGISLAZIONE APPLICABILE
    Le Parti s’impegnano, in caso di controversie, a tentare di raggiungere una risoluzione consensuale di queste stesse controversie. In mancanza di accordo tra le Parti, il litigio sarà sottoposto al giudizio del Tribunale competente per territorio, in funzione del domicilio del Prestatore. Le Parti riconoscono inoltre che la legislazione francese è la sola applicabile agli ordini intercorsi tra il Cliente e il Prestatore.
     
  14. TRADUZIONE DELLE CONDIZIONI GENERALI
    Queste condizioni generali di prestazione di servizio sono state innanzitutto redatte in lingua francese e successivamente tradotte dal Prestatore in italiano. In caso di disaccordo sull’interpretazione e/o sull’applicazione delle condizioni generali, solamente la versione francese delle stesse farà fede in sede legale.